sabato, Dicembre 4, 2021
No menu items!

Vaccini, via libera ai richiami per il monodose Johnson & Johnson

I più letti

L’Aifa, Agenzia italiana del farmaco, fa scattare il disco verde all’aggiornamento vaccinale per chi ha fatto il monodose Johnson & Johnson per il potenziamento dell’immunitá. Decisione già annunciata dal ministero della salute sulla scorta del parere del Comitato tecnico scientifico.

- Pubblicità -

Aggiornati dunque i protocolli delle dosi aggiuntive e booster già in corso per i pazienti fragili per patologia, terapia (immunodepressi), con più di 18 anni e che hanno completato il ciclo vaccinale da almeno 21 giorni, per i fragili per età ricoverati nelle Rsa, per i vulnerabili disabili (over 12) e fragili per età, ultra ottantenni e personale sanitario di età superiore o uguale a 60 anni o inferiore se malati e infine per gli ultra 60enni. Tutte categorie che devono aver completato il ciclo vaccinale da almeno 6 mesi. Platea in Campania che il presidente della Regione Vincenzo De Luca ha allargato agli insegnanti e docenti, al personale e universitario vaccinati da marzo a maggio con le due dosi e dunque in scadenza di massima copertura immunitaria scolastico. Un programma portato avanti in anticipo rispetto ai programmi ministeriali.

Nell’ambito della campagna di vaccinazione anti Sars-CoV-2/Covid-19, tutti i soggetti vaccinati da almeno sei mesi (180 giorni) con una unica dose di vaccino Janssen potranno ricevere una dose di richiamo con vaccino a m-RNA nei dosaggi autorizzati per il “booster” (30 mcg in 0,3 mL Pfizer/BioNTech; 50
mcg in 0,25 mL per Moderna).

Commenti da Facebook
- Pubblicità -
- Pubblicità -
Ultime notizie

Vaccini ai bambini, si parte a metà dicembre

Vaccinazioni ai bambini da 5 a 11 anni: dopo il via libera dell'Aifa sono fissate per il 13 dicembre...
- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -