martedì, 29 Novembre, 2022

Giornalesanità.it

Frana a Casamicciola: Ordini...

"Frana a Ischia, l'Ordine professioni sanitarie Tsrm Pstrp di Na è pronto a...

Reintegro medici no vax,...

«È stata inviata ai Direttori generali della Aziende Sanitarie Locali e delle Aziende...

Da oggi il Ministero...

Dopo 985 giorni dalla scoperta del paziente 1 si vuole far passare l'idea...

Ordine dei Fisioterapisti: il...

A meno di un mese di distanza dal semaforo verde fatto scattare agli...
HomeCronacaUna gola artificiale...

Una gola artificiale indossabile potrebbe ridare la voce alle persone che l’hanno persa

Un gruppo di ricercatori ha ideato una gola artificiale indossabile che, può essere attaccata al collo come una sorta di tatuaggio e ridare la voce alle persone rimaste senza a causa di lesioni alle corde vocali.
Il prototipo si basa su dei rivelatori che misurano i movimenti della pelle umana, come il battito cardiaco o le pulsazioni e li converte in suoni.
Inizialmente il progetto ha incontrato qualche difficoltà in quanto le prime versioni non aderivano bene alla pelle e non risultavano comodi da indossare per lunghi periodi, ma successivamente i ricercatori hanno pensato ad una sorta di pelle artificiale fatto a base di grafene lavorato con il laser, grande il doppio di un’unghia del pollice.
lavorato con il laser, grande il doppio di un’unghia del pollice.
Per attaccarla alla pelle gli studiosi hanno usato uno strato d’acqua e l’hanno collegata con degli elettrodi ad una piccola fascia sul braccio, che contiene un circuito, un microcomputer, un potente amplificatore e un decoder. Durante la sperimentazione, quando il volontario silenziosamente imitava i movimenti delle parole con la gola, l’apparecchio li trasformava nei suoni emessi, come le parole ‘Ok’ e ‘No. Secondo i ricercatori, in futuro, le persone mute potrebbero essere allenate a generare dei segnali con la loro gola, in modo da farli tradurre in parole a questo strumento.

Commenti da Facebook
spot_img

Iscriviti alla nostra newsletter

Resta sempre aggiornato sui temi di maggiore attualità nell'ambito sanitario e ricevi settimanalmente le nostre ultime notizie

Continua a leggere

L’Urologia del Pascale festeggia 10 anni di chirurgia robotica con 2200 interventi

Napoli, 28 novembre 2022 Se fossero candeline la torta su cui sistemarle dovrebbe essere davvero grossa. 2200 gli interventi urologici effettuati da quel 27 novembre 2012 quando al Pascale veniva operato il primo paziente con il robot da Vinci. A...

Alluvione di Ischia, dichiarazione del presidente De Luca

"La Regione Campania ritiene necessario chiedere lo stato di emergenza per l’isola di Ischia e i territori colpiti da questi eventi atmosferici disastrosi.Esprimo il ringraziamento alle forze della Protezione Civile regionale e nazionale, alle Forze dell’ordine, ai volontari, al...

Frana a Casamicciola: Ordini delle professioni sanitarie pronti ad aiutare

"Frana a Ischia, l'Ordine professioni sanitarie Tsrm Pstrp di Na è pronto a cooperare per aiuto soccorsi e assistenza". Così Franco Ascolese che ha messo a disposizione il propio aiuto ai soccorsi impegnati a Ischia per prestare soccorso dopo...