martedì, 29 Novembre, 2022

Giornalesanità.it

Frana a Casamicciola: Ordini...

"Frana a Ischia, l'Ordine professioni sanitarie Tsrm Pstrp di Na è pronto a...

Reintegro medici no vax,...

«È stata inviata ai Direttori generali della Aziende Sanitarie Locali e delle Aziende...

Da oggi il Ministero...

Dopo 985 giorni dalla scoperta del paziente 1 si vuole far passare l'idea...

Ordine dei Fisioterapisti: il...

A meno di un mese di distanza dal semaforo verde fatto scattare agli...
HomeCronacaPortogallo: Bimbo nasce...

Portogallo: Bimbo nasce senza volto, ginecologo sospeso

[dropcap color=”#000000″ style=”style-1″ background=”#ffffff” ] U[/dropcap]n evento che ha sconvolto il Portogallo, da giorni è al centro dell’attenzione pubblica a causa della negligenza di un medico, che ora sarebbe stato sospeso dalla professione e della clinica dove esercitava.
Lo scorso 7 ottobre a Setúbal, circa 40 km a sud di Lisbona un bambino battezzato con il nome di Rodrigo, nasce senza volto: non ha gli occhi, il naso, parte del cranio e parte del cervello.
Il bambino è sopravvissuto al parto con grande stupore dei medici, ma a causa di questa grave e rara malformazione non gli avevano dato molte ore di vita, invece dopo due settimane il bambino continua a lottare per restare in vita assistito costantemente dai genitori, che nel frattempo hanno sporto denuncia contro il medico.
La madre di Rodrigo era stata seguita in una clinica privata ma durante le tre ecografie eseguite come da protocollo, il medico non aveva sollevato nessun dubbio sulle condizioni di salute del feto.
Successivamente, al sesto mese di gravidanza la donna si era sottoposta ad una quarta scansione effettuata in un’altra clinica, dove questa volta veniva avvisata di possibili malformazioni al volto. Ma, tornata dal medico era stata rassicurata, sostenendo che a volte alcune parti del viso non sono visibili per via della posizione del feto.
La denuncia dei genitori di Rodrigo, si aggiunge ad altre 6 nei confronti dello stesso medico accusato sempre di aver omesso gravi malformazioni.
Nel 2007 un bambino morì poco dopo la nascita per gravi deformazioni che comuni esami avrebbero dovuto evidenziare dal principio. Un altro, nato nel 2011, che oggi ha 8 anni ma non può nè parlare nè camminare, a causa delle gravi deformazioni al volto e agli arti che lo segnano dalla nascita.

 

Commenti da Facebook
spot_img

Iscriviti alla nostra newsletter

Resta sempre aggiornato sui temi di maggiore attualità nell'ambito sanitario e ricevi settimanalmente le nostre ultime notizie

Continua a leggere

L’Urologia del Pascale festeggia 10 anni di chirurgia robotica con 2200 interventi

Napoli, 28 novembre 2022 Se fossero candeline la torta su cui sistemarle dovrebbe essere davvero grossa. 2200 gli interventi urologici effettuati da quel 27 novembre 2012 quando al Pascale veniva operato il primo paziente con il robot da Vinci. A...

Alluvione di Ischia, dichiarazione del presidente De Luca

"La Regione Campania ritiene necessario chiedere lo stato di emergenza per l’isola di Ischia e i territori colpiti da questi eventi atmosferici disastrosi.Esprimo il ringraziamento alle forze della Protezione Civile regionale e nazionale, alle Forze dell’ordine, ai volontari, al...

Frana a Casamicciola: Ordini delle professioni sanitarie pronti ad aiutare

"Frana a Ischia, l'Ordine professioni sanitarie Tsrm Pstrp di Na è pronto a cooperare per aiuto soccorsi e assistenza". Così Franco Ascolese che ha messo a disposizione il propio aiuto ai soccorsi impegnati a Ischia per prestare soccorso dopo...