venerdì, Agosto 19, 2022
No menu items!

Si è tenuta la 41ª giornata dell’infermiere a Palermo

I più letti

[dropcap color=”#000000″ style=”style-1″ background=”#ffffff” ] P[/dropcap]alermo – In occasione della 41ª Giornata internazionale dell’Infermiere, il Corso di Laurea in Infermieristica, con il patrocinio dell’Università degli Studi di Palermo e dell’Ordine delle Professioni infermieristiche della Provincia di Palermo, ha organizzato sei eventi formativi dedicati agli studenti di infermieristica con l’obiettivo di fare conoscere e valorizzare la figura dell’infermiere che opera in alcuni setting assistenziali molto particolari come può essere quello della salute mentale e della oncologia pediatrica.
Oltre a ciò, con un seminario dedicato interamente al rischio clinico, si è voluto sottolineare quali sono le responsabilità del professionista della cura nella presa in carico del paziente. Un aspetto fondamentale della professione infermieristica è la relazione di cura con il paziente, sia adulto che pediatrico. Il gioco e La clown Therapy, insieme all’ascolto attivo, rappresentano gli strumenti che l’infermiere può utilizzare per entrare in relazione con la persona ammalata. Il gioco in particolare, è molto efficace con i bambini ma anche con gli anziani e le persone che hanno disturbi cognitivi.

I seminari

- Pubblicità -

I seminari hanno avuto inizio venerdì 3 maggio con un seminario sull’Assistenza infermieristica al paziente in terapia del dolore e cure palliative, con l’obiettivo di fornire agli studenti conoscenze base sugli aspetti anatomo-fisiologici della terapia del dolore ma soprattutto analizzare gli elementi cardine di una buona assistenza infermieristica al paziente di questa unità operativa.

I temi

Tra i temi sotto i riflettori il sistema della salute mentale oggi che ha posto l’accento sul paziente psichiatrico per preparare gli studenti a questa realtà così complessa, fornendo loro delle conoscenze base.
La gestione del rischio clinico in un’azienda ospedaliera ha poi e il contributo della professione infermieristica ha poi posto l’accento sugli aspetti organizzativi, tecnologici e amministrativi dell’azienda ospedaliera, evidenziando le responsabilità delle figure che entrano in contatto col paziente. L’obiettivo è stato quello di porre attenzione alla sicurezza delle cure per erogare un’assistenza di qualità.
La gestione globale dei pazienti con neoplasie dell’età pediatrica ha quindi fornito indicazioni per migliorare la qualità dell’assistenza al paziente pediatrico, e consentire al professionista nonostante il notevole impegno emotivo, di trarre soddisfazione dal proprio lavoro assicurando ad ogni paziente un’assistenza personalizzata.
E ancora fari puntati sulla terapia del sorriso quale strumento per la relazione di aiuto he ha analizzato gli effetti positivi della terapia del sorriso a livello psicologico e biologico esplorandone le implicazioni infermieristiche.
Tutti i seminari sono stati svolti presso l’Aula Maurizio Ascoli Aoup Popoliclinico Palermo.

Le conclusioni

La settimana dell’infermiere si è poi conclusa con la giornata del 12 maggio che ha visto il corso di laurea in Infermieristica e l’Opi (ordine delle professioni infermieristiche) di Palermo protagonisti attivi in una delle vie principali della città. Numerose sono state le attività svolte coinvolgendo anche i passanti, informando sempre più l’intera comunità riguardo la figura dell’infermiere, ormai indispensabile all’interno di un’azienda ospedaliera. “Difendere la salute di ogni cittadino è il nostro impegno professionale più importante!”

In questa occasione sono stati effettuati screening dell’ipertensione e del diabete a tutti i cittadini interessati e sono state fornite all’utenza tutte le informazioni utili sul come diventare infermiere e sul ruolo di questa figura all’interno di ospedali, ambulatori infermieristici e sulle nuove prospettive della libera professione. Novità di quest’anno, grazie alla collaborazione di alcuni infermieri istruttori, si è svolta una gara di massaggio cardiaco utile a sensibilizzare l’intera popolazione su un argomento così importante.

Commenti da Facebook
- Pubblicità -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Pubblicità -
Ultime notizie

Sovraffollamento accessi del Pronto soccorso dell’Azienda “Moscati”:nelle ultime 48 ore accesi in netto calo Revocata la disposizione inviata al 118

Tremilaottocentocinquanta accessi dal 18 luglio al 18 agosto; di questi, il 53% (circa 2mila accessi) avrebbe potuto sicuramente trovare...
- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -