sabato, 28 Gennaio, 2023

Giornalesanità.it

Il Ministro della Salute...

Secondo incontro delle Federazioni e Consigli nazionali degli Ordini delle professioni sociosanitarie (medici...

Frana a Casamicciola: Ordini...

"Frana a Ischia, l'Ordine professioni sanitarie Tsrm Pstrp di Na è pronto a...

Reintegro medici no vax,...

«È stata inviata ai Direttori generali della Aziende Sanitarie Locali e delle Aziende...

Da oggi il Ministero...

Dopo 985 giorni dalla scoperta del paziente 1 si vuole far passare l'idea...
HomeCronacaCorsa delle Professioni...

Corsa delle Professioni Sanitarie 2022: la salute corre per Unicef

In più di 100 al Parco di Monza per l’evento organizzato dall’Ordine TSRM e PSTRP

Si è svolta ieri, domenica 9 ottobre, nella cornice piovosa ma sempre suggestiva del Parco di Monza, la Corsa delle Professioni Sanitarie 2022, una camminata a passo libero organizzata dall’Ordine dei Tecnici Sanitari di Radiologia Medica e delle Professioni Sanitarie Tecniche, della Riabilitazione e della Prevenzione (TSRM e PSTRP) di Milano, Como, Lecco, Lodi, Monza Brianza e Sondrio, a supporto del Comitato Provinciale di Monza e Brianza per Unicef. La manifestazione, nonostante il tempo inclemente, ha registrato più di 100 partecipanti fra iscritti agli Ordini TSRM e PSTRP territoriali e popolazione, che hanno completato insieme un anello di 5 km lungo i sentieri naturalistici del Parco.

“Credo che occasioni come queste, in cui l’istituzione si apre al pubblico in una veste informale e inedita, debbano essere valorizzate il più possibile” ha commentato Diego Catania, Presidente dell’Ordine, nel suo discorso ai partecipanti. “È un modo per raccontare la nostra realtà, piena di sfaccettature e competenze diverse, ma compatta e coesa. Gli oltre 18.000 iscritti all’Ordine sono attivi ogni giorno nelle corsie degli ospedali, nei centri di riabilitazione, nei laboratori, nelle residenze sociosanitarie e ovunque le loro competenze siano richieste. L’obiettivo è adesso quello di ‘presentarci’ e di ‘farci presenti’ alla cittadinanza: siamo qui, pronti a offrire una presa in carico completa e multiprofessionale a chiunque richieda il nostro aiuto”.

Al cuore dell’evento, dunque, c’è l’attenzione alla salute di tutti, anche e soprattutto dei più deboli. Il ricavato dell’iniziativa, infatti, sarà interamente devoluto alla Campagna internazionale contro la malnutrizione infantile 2022, promossa da Unicef per fronteggiare una condizione assai diffusa e talvolta, purtroppo, dalle conseguenze fatali. La Presidente del Comitato provinciale di Monza e Brianza per Unicef, Maria Luisa Sironi, ha rimarcato la gravità e l’urgenza del problema: “Le offerte raccolte nel corso dell’evento andranno a supportare le terapie salvavita per i bambini che soffrono di malnutrizione: un’emergenza silenziosa che miete una vittima ogni 15 secondi, spesso prima che possa raggiungere il quinto anno di età. Ringrazio l’Ordine per aver scelto di contrastare questa gravissima problematica con l’iniziativa di oggi, lanciando un messaggio che unisce salute, sport e solidarietà, valori al centro della Convenzione sui diritti dell’infanzia e adolescenza.”.

Hanno conquistato il podio femminile Alessandra Lupidi (prima); Simona Croti (seconda); Angiola Conte (terza). Sul podio maschile, invece, Paolo Beria (primo); Claudio Rossoni (secondo) e Lorenzo Bonasio (terzo). I vincitori hanno ricevuto, oltre alla medaglia, alcuni doni offerti da Unicef, fra cui le simpatiche bambole di pezza “Pigotte” personalizzate per l’evento. “Ringraziamo tutti i presenti per aver corso insieme verso un traguardo comune, dando vita a un’iniziativa dall’elevato valore simbolico” ha aggiunto il Presidente Catania, in chiusura alla mattinata. “La salute, spesso, non è un punto nel tempo, ma un percorso complesso, diagnostico, terapeutico, riabilitativo e assistenziale: un viaggio condiviso fra il Professionista Sanitario e la persona con bisogno di salute, all’insegna del rispetto reciproco e dell’umanità”.

Commenti da Facebook
spot_img

Iscriviti alla nostra newsletter

Resta sempre aggiornato sui temi di maggiore attualità nell'ambito sanitario e ricevi settimanalmente le nostre ultime notizie

Continua a leggere

Rischi, emergenze, vulnerabilità. Risorse umane e governance di sistema. Quali modelli per la salute? Dalla Federico II nuove soluzioni per la futura sanità campana

Il 13 gennaio dalle ore 9 presso l'Aula Magna del Dipartimento di Scienze Sociali dell'Università Federico II di Napoli vi sarà un convegno intitolato "Rischi, emergenze, vulnerabilità. Risorse umane e governance di sistema. Quali modelli per la salute?". Un...
00:03:03

Terrore al Santobono, genitori in disaccordo sulla somministrazione di un farmaco mettono a soqquadro l’ospedale e minacciano di morte l’infermiera

Ancora violenza negli ospedali che non si ferma neanche di fronte ai bambini.È accaduto al pronto soccorso pediatrico del Santobono dove i genitori di un piccolo paziente non essendo d’accordo sulla somministrazione di un farmaco hanno aggredito e minacciato...

Erba velenosa (Mandragora) venduta come spinaci: Due famiglie in ospedale a Pozzuoli, uno è grave Distribuita in quattro province campane

La notte scorsa 5 persone di cui 4 residenti a Monte di Procida ed una a Quarto, sono state ricoverate alll'ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli per una sospetta intossicazione da Mandragora, un'erba velenosa che ha una struttura...