giovedì, Agosto 11, 2022
No menu items!

Coronavirus non blocca la cultura. A Torino il programma dell’Accademia di Medicina.

I più letti

[dropcap color=”#000000″ style=”style-1″ background=”#ffffff” ] L'[/dropcap]accademia di medicina di Torino organizza, grazie ad un finanziamento specifico della Fondazione Crt, un’attività didattica elettiva destinata agli studenti del terzo anno della scuola di Medicina presso l’Università del Piemonte Orientale, a Novara. “Il Medico Moderno tra Sistema e Paziente” è il titolo di quattro appuntamenti (11.17.23.25 marzo) che costituiscono un imperdibile approfondimento pluridisciplinare sulle dimensioni professionali del medico tra etica e “soft skills”, casi reali e “problem solving”. Tra i temi affrontati: la relazione medico-paziente, la Medicina narrativa, il segreto professionale. Le iscrizioni si raccolgono tramite mail (patrizia.zeppegno@med.uniupo.it) entro il 6 marzo.
Il corso vale 2 Crediti Formativi Universitari. Tra i docenti, intervengono numerosi Professori dell’Università del Piemonte Orientale ed alcuni esponenti dell’Accademia di Medicina. Riferisce il Presidente dell’Accademia di Medicina, prof. Giancarlo Isaia: «L’Accademia di Medicina di Torino ritiene che questa iniziativa sia molto importante in quanto si rivolge non soltanto ai Soci dell’Accademia, ma ai futuri medici, in conformità ad una strategia di intervenire già nella formazione universitaria per affrontare tematiche che non sempre lo Studente ha occasione di recepire in modo organico nel suo curriculum formativo. Abbiamo molto apprezzato la prontezza e l’entusiasmo con cui l’Università di Novara ha accettato il nostro invito di organizzare insieme un evento didattico su un argomento che incide sul rapporto Medico-Paziente e che, ne sono certo, riscuoterà molto successo».

Commenti da Facebook
- Pubblicità -
- Pubblicità -
Ultime notizie

Post Covid-19 condition: la Pandemia da Long Covid

L’Organizzazione mondiale della sanità l’ha definita ufficialmente “post Covid-19 condition”, condizione di persistenza di segni e sintomi che continuano...
- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -