martedì, Ottobre 19, 2021
No menu items!

Coronavirus, l’Italia diventa “zona protetta”

Da non perdere

[dropcap color=”#000000″ style=”style-1″ background=”#ffffff” ] I[/dropcap]l governo estende le restrizioni a tutta l’Italia: Il premier Giuseppe Conte aggiorna il quadro dei provvedimenti governativi per contenere l’emergenza coronavirus: «Italia tutta in zona protetta».
Da domani, controlli di Polizia per chi esce di casa senza motivi di lavoro, salute o per necessità. Non esiste il divieto di uscire di casa, ma lo si deve fare per esigenze lavorative, sanitarie o di

sussistenza (fare la spesa per esempio). Il governo vista l’inosservanza palese e il comportamento irresponsabile di molti, corre ai ripari. Possibili denunce contro chi, come i malati, esce senza motivi di necessità. Stretta anche su aeroporti e trasporti ferroviari. Il comunicato del Ministero dell’Interno chiarisce tutto e dà ai prefetti poteri di controllo tramite i comitati provinciali per l’ordine e la sicurezza pubblica. Cominciati i voli di trasporto dalle terapie intensive lombarde a quelle di altre regioni. I letti di rianimazione degli ospedali lombardi sono saturi. L’appello delle autorità è a rispettare le normative, pur dure che siano. https://www.interno.gov.it/it/sala-stampa/comunicati-stampa/direttiva-prefetti-lattuazione-dei-controlli-nelle-aree-contenimento-rafforzato

Divieto di muoversi dal proprio comune senza comprovati motivi di lavoro o di salute.
Divieto di assembramenti.
Chiusi bar e ristoranti dopo le 18.
Sospeso campionato sportivo.
Chiuse le scuole fino al 3 aprile.

Commenti da Facebook
- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Ultime notizie

Inquinamento ambientale e Covid: Italia a rischio denatalità

Inquinamento ambientale e Covid sono due elementi che rendono ancora più acuta la denatalità livello planetario (anche in Africa...
- Advertisement -spot_img

Articoli correlati

- Advertisement -spot_img