martedì, 29 Novembre, 2022

Giornalesanità.it

Frana a Casamicciola: Ordini...

"Frana a Ischia, l'Ordine professioni sanitarie Tsrm Pstrp di Na è pronto a...

Reintegro medici no vax,...

«È stata inviata ai Direttori generali della Aziende Sanitarie Locali e delle Aziende...

Da oggi il Ministero...

Dopo 985 giorni dalla scoperta del paziente 1 si vuole far passare l'idea...

Ordine dei Fisioterapisti: il...

A meno di un mese di distanza dal semaforo verde fatto scattare agli...
HomeCronacaConfindustria dispositivi medici:...

Confindustria dispositivi medici: Al via l’8ª edizione dell’indagine che fotografa il settore

[dropcap color=”#000000″ style=”style-1″ background=”#ffffff” ] D[/dropcap][dropcap color=”#000000″ style=”style-1″ background=”#ffffff” ] [/dropcap]al 4 febbraio fino 31 marzo sarà possibile per le aziende compilare online l’ottava edizione della rilevazione targata Confindustria Dispositivi Medici sul comparto produttivo delle tecnologie per il benessere e la salute.
La survey (clicca qui) che ha un focus sugli investimenti delle imprese, è declinata secondo tre principali temi: ricerca e innovazione in Italia, sviluppo nei mercati esteri e responsabilità sociale. L’obiettivo è una raccolta accurata di dati per fare il punto sullo stato dell’arte e i trend di uno dei settori più innovativi e complessi, protagonista della medicina del futuro.
Anche quest’anno i dati raccolti saranno utilizzati dal Centro studi di Confindustria Dispositivi Medici per un’analisi aggregata che costituisce il nucleo del Rapporto annuale su Produzione, Ricerca e Innovazione (PRI) che sarà pubblicato in autunno. Grande importanza avrà la partecipazione attiva delle 4.000 imprese del settore, dalle PMI alle start-up fino alle grandi multinazionali per un campione sempre più rappresentativo.
“Forniremo degli indicatori unici – ha affermato Massimiliano Boggetti, presidente di Confindustria Dispositivi Medici – a iniziare dallo stato degli investimenti in ricerca e innovazione in Italia, che secondo l’ultima rilevazione si attesta a 1,17 miliardi, impiegando il 12% dei 76.400 occupati del settore. Le nostre imprese portano infatti avanti lo sviluppo di tecnologie per migliorare la salute e il benessere delle persone con un investimento economico e sociale insieme che sta permettendo la rivoluzione della medicina delle 4P, preventiva, predittiva, personalizzata, partecipativa. E lo fanno in un contesto sempre più globale, da qui il focus sugli investimenti all’estero, dove è importante avere un’attenzione mirata alla responsabilità sociale, intesa a tutto tondo come sostenibilità ambientale, sociale ed economica.
Il Rapporto annuale su produzione ricerca e innovazione – continua Massimiliano Boggetti – è di fondamentale importanza per capire la portata del nostro mercato e il suo impatto sull’economia reale del Paese. La varietà dei prodotti e dei servizi offerti impone un’analisi attenta e aperta a molte fonti per tracciare non solo lo stato dell’arte ma anche per comprendere e anticipare i trend del futuro, di un settore che ha le carte in regola per diventare uno dei grandi protagonisti del nostro made in Italy”.
Confindustria Dispositivi Medici è la Federazione di Confindustria che rappresenta il comparto produttivo delle tecnologie per il benessere e la salute delle persone, caratterizzato da un tessuto imprenditoriale variegato e specializzato, dove le piccole aziende convivono con i grandi gruppi. Il comparto dei dispositivi medici complessivamente genera un mercato che vale 16,5 miliardi di euro tra export e mercato interno e conta 3.957 aziende, che occupano 76.400 dipendenti.
Commenti da Facebook
spot_img

Iscriviti alla nostra newsletter

Resta sempre aggiornato sui temi di maggiore attualità nell'ambito sanitario e ricevi settimanalmente le nostre ultime notizie

Continua a leggere

L’Urologia del Pascale festeggia 10 anni di chirurgia robotica con 2200 interventi

Napoli, 28 novembre 2022 Se fossero candeline la torta su cui sistemarle dovrebbe essere davvero grossa. 2200 gli interventi urologici effettuati da quel 27 novembre 2012 quando al Pascale veniva operato il primo paziente con il robot da Vinci. A...

Alluvione di Ischia, dichiarazione del presidente De Luca

"La Regione Campania ritiene necessario chiedere lo stato di emergenza per l’isola di Ischia e i territori colpiti da questi eventi atmosferici disastrosi.Esprimo il ringraziamento alle forze della Protezione Civile regionale e nazionale, alle Forze dell’ordine, ai volontari, al...

Frana a Casamicciola: Ordini delle professioni sanitarie pronti ad aiutare

"Frana a Ischia, l'Ordine professioni sanitarie Tsrm Pstrp di Na è pronto a cooperare per aiuto soccorsi e assistenza". Così Franco Ascolese che ha messo a disposizione il propio aiuto ai soccorsi impegnati a Ischia per prestare soccorso dopo...