sabato, Dicembre 4, 2021
No menu items!

Articolo 1
1. Il presente Codice Deontologico individua impegni, doveri e responsabilità nell’esercizio della
pratica professionale dell’Assistente Sanitario (di seguito A.S.), allo scopo di assicurare il corretto esercizio, il decoro, la dignità ed il prestigio della professione.
2. Le disposizioni del presente Codice Deontologico sono vincolanti per tutti gli A.S. iscritti all’Associazione Nazionale Assistenti Sanitari, siano essi dipendenti o libero professionisti;
Continua a Leggere…

Premessa
Il Dietista è il professionista sanitario competente per tutte le attività finalizzate alla corretta applicazione dell’alimentazione e della nutrizione ivi compresi gli aspetti educativi e di collaborazione all’attuazione delle politiche alimentari, nel rispetto della normativa vigente.
Il Dietista deve considerare se stesso al servizio del genere umano. Il suo atteggiamento e il suo agire devono essere guidati dal rispetto per le persone e dal desiderio di promuovere la salute.
Continua a Leggere…

La Professionalità
Quello della professionalità è un principio etico primario dal quale sottendono tutti gli altri principi. Nell’assunzione del ruolo d’E.P., si presuppone il possesso di un sapere teorico e pratico, l’acquisizione di metodi e di tecniche specifiche riconosciute dalle leggi vigenti e, inoltre, la padronanza e lo sviluppo di attitudini personali. Respingendo il concetto di “vocazione” nel suo significato religioso, l’E.P. dovrebbe possedere, oltre al Titolo Professionale specifico, qualità personali che si possono definire idonee per l’esercizio della sua professione
Continua a Leggere…

Art. 1
Il Codice Deontologico del Fisioterapista è l’insieme, condiviso, delle regole, dei principi e dei valori insiti nella relazione di cura ed una guida che orienta la responsabilità professionale intesa non solo nel suo significato giuridico ma, anche, nel suo più autentico e profondo significato etico. Il Fisioterapista, all’atto della sua iscrizione all’AIFI, si riconosce nelle indicazioni deontologiche e si impegna, attivamente e responsabilmente, a rispettarle ed a promuoverle nella relazione di cura, nei rapporti intra ed interprofessionali e in quelli con le istituzioni.
Continua a Leggere…

Codice Deontologico Igienisti Dentali

Codice Deontologico AIDI
Questo primo Codice Deontologico degli igienisti dentali, istituito con la modifica del Decreto Ministeriale n. 137 del 15/3/1999 (G.U. n.114 del 18/5/1999) nasce dopo vent’anni di presenza della professione di igienista dentale in Italia ed è ispirato dalla quotidiana esperienza degli igienisti dentali, dalle loro costanti riflessioni sulle questioni etiche e deontologiche sviluppate nel tempo, dai codici deontologici e dalle tesi, prodotti nel nostro Paese e in ambito internazionale, e dalle loro sperimentazioni.
Continua a Leggere…

Codice Deontologico UNID
Il Codice Deontologico dell’Unione Nazionale Igienisti Dentali nasce dalla comunione di intenti, volti a garantire l’applicazione di norme etiche e comportamentali nello svolgimento della professione degli Igienisti Dentali. Il Codice Deontologico è a tutti gli effetti uno strumento fondamentale per la determinazione non solo dei confini entro i quali agire nell’esercizio della professione, ma anche elemento di diffusione della cultura e principi etici che regolano la nostra vita comportamentale.
Continua a Leggere…

Art. 1
Il presente Codice Deontologico comprende regole e principi di comportamento professionale del Logopedista, che svolge con titolarità e autonomia per le specifiche competenze in ogni ambito e stato giuridico in cui questi operi, allo scopo di garantire l’erogazione di un servizio ad un ottimale livello qualitativo a favore del cittadino, nonché di tutelarlo nei confronti degli abusi e delle carenze professionali.
Continua a Leggere…

Art. 1
La deontologia professionale è l’insieme dei principi etici e delle regole che impegnano gli Ortottisti-Assistenti di oftalmologia al rispetto delle norme generali e specifiche di comportamento professionale.
L’inosservanza dei precetti deontologici nuoce non solo al Cittadino e al prestigio professionale dell’iscritto, ma anche alla buona immagine di tutti gli esercenti la professione
Continua a Leggere…

Art. 1
Il presente Codice Deontologico comprende regole e principi di comportamento professionale dell’Audiometrista, in ogni ambito e stato giuridico in cui questi operi, allo scopo di garantire l’erogazione di un servizio ad un ottimale livello qualitativo a favore del cittadino, nonché di tutelarlo nei confronti di abusi e di carenze professionali.
Continua a Leggere…

Art. 1
Il Tecnico Audioprotesista esercita la propria professione con la finalità esclusiva del rispetto del benessere fisico e psichico dell’ipoacusico; riconosce che tutte le persone hanno diritto ad eguale considerazione e le assiste senza alcuna discriminazione.
Continua a Leggere…

Art. 1
Il Tecnico di Fisiopatologia Cardiocircolatoria e Perfusione Cardiovascolare ha la responsabilità diretta delle procedure pertanto deve rispettare i limiti e le responsabilità del proprio ambito professionale ed esimersi dall’effettuare i casi per i quali non si ritiene sufficientemente competente. Il Tecnico di Fisiopatologia Cardiocircolatoria e Perfusione Cardiovascolare deve possedere le qualifiche appropriate riconosciute dalla professione.
Continua a Leggere…

Art. 1
Le regole del presente codice deontologico sono vincolanti per tutti i Tecnici di Neurofisiopatologia (TNFP) iscritti all’Associazione Italiana Tecnici di Neurofisiopatologia (AITN).
Il TNFP è tenuto alla loro conoscenza, e l’ignoranza delle medesime non esime dalla responsabilità disciplinare
Continua a Leggere…

Art. 1
Il Codice di deontologia contiene l’insieme dei principi e delle regole cui il Tecnico Ortopedico deve uniformare l’esercizio della professione. Il Tecnico Ortopedico è tenuto alla conoscenza dei contenuti del presente Codice, la cui ignoranza non lo esonera da responsabilità disciplinare. Le prescrizioni del presente Codice Deontologico si applicano a tutti i Tecnici Ortopedici, indipendentemente dalle modalità di svolgimento dell’attività.
Continua a Leggere…

Art. 1
Il codice deontologico del Tecnico della Prevenzione nell’Ambiente e nei Luoghi di Lavoro si fonda sui principi di:
• Tutela della vita e della salute
• Rispetto e dignità, dell’autonomia, della libertà e dei diritti umani
• Negazione della discriminazione
• Trasparenza (espressione della motivazione dell’intervento)
Continua a Leggere…

Art. 1
Il Tecnico della Riabilitazione Psichiatrica riconosce il valore della vita, della salute, della dignità e della libertà della persona assistita e di coloro che si avvalgono, a vario titolo, della sua opera e delle sue prestazioni professionali.
Continua a Leggere…

Disposizioni Generali
Il Tecnico Sanitario di Radiologia Medica (di seguito indicato con TSRM) è il professionista sanitario responsabile nei confronti della persona degli atti tecnici e sanitari degli interventi radiologici aventi finalità di prevenzione, diagnosi e terapia.
Continua a Leggere…

Codice Deontologico dei Tecnici Sanitari di Laboratorio Biomedico

Codice Deontologico ANTEL
Art.1 – Il Tecnico Sanitario di Laboratorio Biomedico (di seguito indicato TSLB) è il professionista sanitario in
possesso della laurea triennale o titolo equipollente abilitato all’esercizio della professione.
Art.2 – Il TSLB ha il dovere di curare assiduamente il proprio aggiornamento scientifico e tecnico, per un adeguamento continuo delle proprie conoscenze..
Continua a Leggere…

Codice Deontologico F.I.Te.La.B
Articolo 1. Il Tecnico Sanitario di Laboratorio Biomedico (di seguito indicato con TSLB), è il professionista sanitario in
possesso del diploma di Laurea Triennale abilitante all’esercizio della professione o titolo equipollente ai
sensi di quanto disposto dalle Leggi n. 42/1999 e n. 1/2002.
Articolo 2. L’operato e le competenze professionali del TSLB, sono definite dal Profilo Professionale (D.M. 26 settembre 1994, n. 745) e dai vigenti ordinamenti Didattici dei Corsi di Laurea Triennale..
Continua a Leggere…

Art. 1
Il presente Codice Deontologico è costituito da un corpus di principi, comportamenti e regole che il Terapista della Neuro e Psicomotricità dell’Età Evolutiva (TNPEE) è tenuto a conoscere ed osservare nell’esercizio della sua professione per garantire la qualità delle prestazioni e per tutelare il cittadino da abusi o carenze professionali.
Continua a Leggere…

A. 1
ll Terapista Occupazionale nel rapporto con gli utenti deve improntare la propria attività professionale al rispetto dei diritti fondamentali della persona.
A.2 Il rispetto dei diritti fondamentali dell’uomo e dei principi etici della professione sono condizioni essenziali per l’assunzione della responsabilità dei processi riabilitativi di competenza del Terapista Occupazionale.
Continua a Leggere…