martedì, 29 Novembre, 2022

Giornalesanità.it

Frana a Casamicciola: Ordini...

"Frana a Ischia, l'Ordine professioni sanitarie Tsrm Pstrp di Na è pronto a...

Reintegro medici no vax,...

«È stata inviata ai Direttori generali della Aziende Sanitarie Locali e delle Aziende...

Da oggi il Ministero...

Dopo 985 giorni dalla scoperta del paziente 1 si vuole far passare l'idea...

Ordine dei Fisioterapisti: il...

A meno di un mese di distanza dal semaforo verde fatto scattare agli...
HomeCronacaAsl Vco (Verbanio...

Asl Vco (Verbanio Cusio Ossola): Strutture odontoiatriche non a norma

[dropcap color=”#000000″ style=”style-1″ background=”#ffffff” ] L[/dropcap]a FESPA, federazione specialisti ambulatoriali, costituita dai sindacati Smi – Sivemp – Fp Cgil Medici – Anaao Assomed – Aogoi – Fesmed Simmat – Snubci Scrive all’assessore alla Salute della Regione Piemonte Luigi Icardi per segnalare che da anni negli ambulatori Odontoiatrici del Verbano Cusio Ossola non vengono sostituiti i riuniti Odontoiatrici ormai obsoleti e non viene regolarmente fornito il materiale per effettuare prestazioni esaustive dei bisogni dei cittadini.
La denuncia è corroborata dalle segnalazioni degli Specialisti ambulatoriali interni Odontoiatri ed i Responsabili di Branca che si sono succeduti in quegli ambulatori. Al palo anche le ore di attività protesica da pubblicare e assegnare, così le ore di attività conservativa e di attività per i disabili.
Sono stati depotenziati gli ambulatori di Domodossola, Villadossola, Omegna, Verbania e Stresa con Cannobio – scrive Domenico Bruno Buggè per conto del sindacato sindacato – confine svizzero del lago Maggiore chiuso. Ancora più grave è aver privato l’ambulatorio Odontoiatrico di Verbania del radiografico endorale in dotazione e aver messo nelle condizioni di non utilizzo gli altri endorali degli ambulatori Odontoiatrici del Verbano Cusio Ossola per mancanza dello specifico programma di gestione. L’Azienda ha così determinato la non agibilità tecno-funzionale di tutte le strutture Odontoiatriche del Verbano Cusio Ossola con grave danno e conseguenti disagi per i pazienti. Danni anche all’immagine degli Odontoiatri che esercitano nel servizio pubblico, costretti a continui rinvii delle prestazioni”.
All’indice anche i Comitati paritetici previsti dalla legge per la gestione trasparente dell’area Specialistica ambulatoriale interna, “che non sono Paritetici per delibere “autoritarie” aziendali. Un’Azienda, quella del Verbano, Cusio, Ossola, che secondo il sindacato, negli anni ha ridotto il servizio Odontoiatrico del da primo per efficenza ed efficacia ad una agonica chiusura a tempo. Una situazione che ovviamente finisce per dirottare pazienti nel privato che resta l’unica offerta assistenziale possibile.
”Il Servizio di Odontoiatria infatti – argomenta la Festa – è passato da struttura pubblica, sociale e socialmente sostenibile con una dotazione di 200 ore settimanali di attività , senza disagi per gli operatori sanitari e i pazienti, a 163 ore settimanali circa, operative esclusivamente grazie alla buona volontà dei Medici specialisti ambulatoriali ed agli utenti che dimostrano di avere tanta pazienza”.
Fespa chiede all’Assessore un intervento rapido ed esaustivo ribadendo che il servizio di Odontoiatria ed odontoprotesi era nato per combattere l’abusivismo Odontoiatrico, aumentare il gettito fiscale e dare un servizio calmierato ai soggetti con reddito medio-basso e con famiglie numerose, servizio presente in tutti gli ambulatori Asl solo in Regione Piemonte.
Commenti da Facebook
spot_img

Iscriviti alla nostra newsletter

Resta sempre aggiornato sui temi di maggiore attualità nell'ambito sanitario e ricevi settimanalmente le nostre ultime notizie

Continua a leggere

L’Urologia del Pascale festeggia 10 anni di chirurgia robotica con 2200 interventi

Napoli, 28 novembre 2022 Se fossero candeline la torta su cui sistemarle dovrebbe essere davvero grossa. 2200 gli interventi urologici effettuati da quel 27 novembre 2012 quando al Pascale veniva operato il primo paziente con il robot da Vinci. A...

Alluvione di Ischia, dichiarazione del presidente De Luca

"La Regione Campania ritiene necessario chiedere lo stato di emergenza per l’isola di Ischia e i territori colpiti da questi eventi atmosferici disastrosi.Esprimo il ringraziamento alle forze della Protezione Civile regionale e nazionale, alle Forze dell’ordine, ai volontari, al...

Frana a Casamicciola: Ordini delle professioni sanitarie pronti ad aiutare

"Frana a Ischia, l'Ordine professioni sanitarie Tsrm Pstrp di Na è pronto a cooperare per aiuto soccorsi e assistenza". Così Franco Ascolese che ha messo a disposizione il propio aiuto ai soccorsi impegnati a Ischia per prestare soccorso dopo...