martedì, Agosto 16, 2022
No menu items!

Asl Napoli 3, bando anomalo Operatori in rivolta.

I più letti

[dropcap color=”#000000″ style=”style-1″ background=”#ffffff” ] N[/dropcap]on sono previste specializzazioni nel ruolo degli Oss (Operatori socio-sanitari). Il Comitato che rappresenta questi camici bianchi per questo contesta il Bando per operatori socio sanitari emanato dalla Asl Napoli 3 sud finalizzato all’assunzione a tempo determinato di 12 Oss.
“I requisiti richiesti – avverte Giovanni Severino portavoce del Comitato – segnatamente la comprovata esperienza relativa alla assistenza a malati terminali configura una specializzazione o qualifica non prevista dalle norme vigenti e rischia dunque da un lato di discriminare operatori formati con tutti i requisiti di legge dall’altro di favorire chi invece possiede quest’esperienza prefigurando un percorso specifico che potrebbe avvantaggiare qualcuno a discapito di altri. Per questo – chiede Severino -chiediamo la rettifica del bando in applicazione delle norme di legge ovvero ci vedremo costretti a impugnare il bando spesso”.
A tal proposito è già partita una diffida alla Asl in Pec primo passo di un ricorso giudiziale. Il rischio è che tutto ciò rallenti l’iter di selezione pubblica per migliorare l’assistenza distrettuale e anche garantire i Livelli di assistenza.

Commenti da Facebook
- Pubblicità -
- Pubblicità -
Ultime notizie

Africa, aumenta la vita media ma il Covid rischia di vanificare tutto

L’aspettativa di vita in buona salute nella regione africana è aumentata in media di 10 anni per persona nel...
- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -