martedì, Ottobre 19, 2021
No menu items!

Andrea e i ragazzi come lui

Da non perdere

Lui si chiama Andrea, è un bambino speciale. Abita a Marcianise, è di un’intelligenza vivissima e non sempre riesce a controllarla. Soffre di disturbo dello spettro autistico.

Ad Andrea sono cresciuti i capelli e li doveva tagliare. Ha necessità di tagliarli, per i bambini come lui non si può aspettare. La mamma ha provato a rimediare, ma lui respinge chi prova a mettergli le mani in testa: le forbici le può usare solo il suo barbiere di fiducia. Il barbiere si chiama Gaetano e con lui ha un rapporto particolare.

“La mamma ci ha segnalato il caso – racconta Antonello Velardi giornalista e sindaco di Marcianise – e ci ha chiesto aiuto: i barbieri non possono lavorare a causa della pandemia. Ci siamo mossi, i vigili urbani hanno fatto riaprire la barberia con una deroga particolare e Andrea si è messo davanti allo specchio, sulla “sua” sedia e si è fatto tagliare i capelli dal “suo” barbiere. E’ stato bravissimo, era felice. E noi felici come lui”.

Il racconto della storia oggi, nella giornata mondiale per la consapevolezza sull’autismo. “Nell’occasione abbiamo voluto illuminare di blu la facciata del municipio, in piazza Umberto primo. E abbiamo voluto dare un nostro personale contributo. Siamo tutti autistici, mi viene di dire oggi. Non c’è diversità, c’è grande umanità e grande intelligenza”.

Buona giornata a tutte le persone speciali.

#siamotuttiautistici

Commenti da Facebook
- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Ultime notizie

Inquinamento ambientale e Covid: Italia a rischio denatalità

Inquinamento ambientale e Covid sono due elementi che rendono ancora più acuta la denatalità livello planetario (anche in Africa...
- Advertisement -spot_img

Articoli correlati

- Advertisement -spot_img