martedì, Ottobre 19, 2021
No menu items!

Allarme morbillo al San Raffaele: contagiati due medici,profilassi nei confronti dei pazienti

Da non perdere

[dropcap color=”#000000″ style=”style-1″ background=”#ffffff” ] A[/dropcap]l San Raffaele di Milano scatta l’allarme per un’epidemia di morbillo, dopo che due cardiochirurghi dell’ospedale sono stati contagiati.
Trattandosi di un’infezione altamente contagiosa sono stati già allertati tutti i pazienti ed i colleghi venuti a contatto con i due medici contagiati, la trasmissione dell’infezione, in genere avviene qualche giorno prima della comparsa dei primi sintomi e ha un periodo di incubazione che va dai 12 ai 13 giorni.
La notizia ha suscitato polemiche nei confronti dell’’ospedale, accusato di aver sottovalutato il problema, i vertici del San Raffaele hanno replicato:
“Il primo caso ha avuto una probabile fonte esterna, il secondo è correlabile al primo, ma in un operatore vaccinato con due dosi, come da raccomandazioni ministeriali, in teoria quindi protetto’’.
Nel frattempo, la stessa struttura ospedaliera ha annunciato di effettuare un’indagine sierologica sui pazienti operati e ambulatoriali venuti a contatto con i due cardiochirurghi come previsto dalle misure di sorveglianza e chiarire quale sia stata la causa del contagio:
”La Direzione sanitaria ha adottato ogni misura di sorveglianza e profilassi post-esposizione dei contatti, sia nei confronti dei pazienti, sia degli operatori sanitari”.
‘’Tutti sono risultati coperti perché vaccinati o perchè avevano sviluppato la malattia in passato. Nessun pericolo quindi”, rassicura la direzione del San Raffaele
L’ospedale ha voluto anche precisare: ‘’Nel nostro ospedale è in atto da molti anni una politica di controllo sierologico di tutto il personale sanitario, non solo per morbillo, ma anche per parotite, rosolia e varicella, esteso anche a tutti gli studenti dell’Università”.

Commenti da Facebook
- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Ultime notizie

Inquinamento ambientale e Covid: Italia a rischio denatalità

Inquinamento ambientale e Covid sono due elementi che rendono ancora più acuta la denatalità livello planetario (anche in Africa...
- Advertisement -spot_img

Articoli correlati

- Advertisement -spot_img