martedì, 29 Novembre, 2022

Giornalesanità.it

Frana a Casamicciola: Ordini...

"Frana a Ischia, l'Ordine professioni sanitarie Tsrm Pstrp di Na è pronto a...

Reintegro medici no vax,...

«È stata inviata ai Direttori generali della Aziende Sanitarie Locali e delle Aziende...

Da oggi il Ministero...

Dopo 985 giorni dalla scoperta del paziente 1 si vuole far passare l'idea...

Ordine dei Fisioterapisti: il...

A meno di un mese di distanza dal semaforo verde fatto scattare agli...
HomeAmbiente e SaluteAlcune considerazioni sull’indicatore...

Alcune considerazioni sull’indicatore Rt nelle province della Campania

Sulla scorta dei dati aggiornati abbiamo innanzitutto provveduto a individuare la variazione dell’indicatore rispetto alle settimane precedenti e precisamente rispetto alla settimana dal 14 al 20 e quella dal 7 al 13 novembre. Rispetto la prima l’indicatore presenta una riduzione tranne che per la provincia di Caserta che incrementa del 6,31%; per le altre province si registra, come detto, una riduzione; ed in particolare per Napoli diminuisce di 1,92%, Avellino di 7,53%, nel Beneventano di 8,06% e a Salerno quasi del 1%. Le variazioni percentuali rispetto la precedente settimana segnano sempre un valore in aumento per Caserta (+28,26%) ed invece variazioni negative per le altre quattro; Napoli -1,92%, Avellino -12,24%, Benevento -30,91% Salerno -16,67%.

Dalle nostre stime e valutazioni, proviamo, allora, a verificare l’impatto delle misure adottate su alcuni parametri di trasmissione della COVID-19 in Campania. In particolare, stimando le probabilità che il possibile contagio generi l’insorgenza dei sintomi, che il soggetto ammalato sia isolato e della riduzione percentuale dei contatti a seguito dell’isolamento, apprezziamo che le politiche adottate di riduzione dei contatti, con l’introduzione della zona rossa, comporti una variazione percentuale dei contatti in generale pari a – 67.43% dell’intera popolazione campana. Il dato stimato, è bene chiarire, non tiene in considerazione alcuna clusterizzazione per fasce di età e lascia ben sperare circa la tendenza alla riduzione dell’indicatore Rt ha fatto fin qui registrare.

Commenti da Facebook
spot_img

Iscriviti alla nostra newsletter

Resta sempre aggiornato sui temi di maggiore attualità nell'ambito sanitario e ricevi settimanalmente le nostre ultime notizie

Continua a leggere

L’Urologia del Pascale festeggia 10 anni di chirurgia robotica con 2200 interventi

Napoli, 28 novembre 2022 Se fossero candeline la torta su cui sistemarle dovrebbe essere davvero grossa. 2200 gli interventi urologici effettuati da quel 27 novembre 2012 quando al Pascale veniva operato il primo paziente con il robot da Vinci. A...

Alluvione di Ischia, dichiarazione del presidente De Luca

"La Regione Campania ritiene necessario chiedere lo stato di emergenza per l’isola di Ischia e i territori colpiti da questi eventi atmosferici disastrosi.Esprimo il ringraziamento alle forze della Protezione Civile regionale e nazionale, alle Forze dell’ordine, ai volontari, al...

Frana a Casamicciola: Ordini delle professioni sanitarie pronti ad aiutare

"Frana a Ischia, l'Ordine professioni sanitarie Tsrm Pstrp di Na è pronto a cooperare per aiuto soccorsi e assistenza". Così Franco Ascolese che ha messo a disposizione il propio aiuto ai soccorsi impegnati a Ischia per prestare soccorso dopo...